Minorca, la seconda delle Baleari

(luglio 2005)

Minorca è un’isola bellissima, e molto razionale. Ha due “capitali”, posizionate alle due estremità e unite da un’unica strada che attraversa tutta l’isola in lunghezza. Da questa strada principale partono i percorsi per raggiungere spiagge, calette e rocce posizionate nel perimetro, e non collegate tra loro.

Insomma, girare per Minorca è un discreto andirivieni.

Una capitale è Mahon, dove ha sede l’aeroporto. Mahon è un porto naturale molto profondo

Dall’altra parte dell’isola c’è la più antica Ciutadella

La località che ci ospita si chiama S’Algar

Ci consigliano la spiaggia più vicina, Punta Prima

Ovviamente scappiamo subito da quel carnaio, e durante la settimana visitiamo alcune delle tantissime calette a sud dell’isola: Cala En Turqueta, Cala Macarella, Sou Saura, Cala En Porter

La costa nord è molto diversa, rocciosa, difficile da raggiungere se non in barca. A Fornells mangiamo una memorabile zuppa di pesce

Minorca, per chi ama il mare profondamente

2 risposte a "Minorca, la seconda delle Baleari"

Add yours

  1. Che ricordi!
    Sono stato a Minorca nel 2011, ed ho bellissimi ricordi specialmente per la visita in lungo ed in largo dell’isola. Molte delle foto qui pubblicate sono simili alle mie (ho qui in mano il fotolibro che feci al rientro) perché abbiamo più o meno visitato le stesse località.
    Destinazione consigliata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: